Viaggioleggero

less is more… more or less

Month: novembre, 2013

Decluttering 2: il ritorno

Due anni fa circa parallelamente ai primi post di questo blog, ho cominciato ad effettuare una radicale opera di decluttering casalingo. Non fu facile iniziarlo, i blocchi mentali erano tanti (lo sono sempre), ma una volta cominciato si è rivelato assai più efficace di quanto mi aspettassi. A due anni di distanza, ieri, ho dato inizio a un… richiamino.

corpuscallosum Leggi il resto di questo articolo »

Il pescatore messicano e il banchiere americano

Probabilmente la conoscete già. Quando l’ho letta anche io ho pensato di averla già vista da qualche parte, probabilmente riassunta a mo’ di citazione. Però è una storiella carina e che fa star bene. L’originale (o meglio il blog da cui l’ho presa) è qui.

pescatore Leggi il resto di questo articolo »

Becoming Minimalist: newsletter n. 33 e 34

In principio era soprattutto decluttering. Ora sembra che la critica ‘interna’ al lifestyle occidentale, americano in particolare, coinvolga aspetti sempre più generali, dal modo di lavorare, alla necessità di momenti e spazi per vivere; dal consumismo estremo di tutti i giorni, ai trucchetti delle grandi corporation (Apple in prima fila… sigh!); fino agli sprechi e agli sfarzi natalizi.

03

Leggi il resto di questo articolo »

In fila al mercato

Mi chiedo come si faccia ancora a sostenere il mercato come deus-ex-machina in grado di ripianare le storture dell’economia e della finanza. Eppure c’è ancora chi sostiene che è il mercato (e le sue fantomatiche leggi) che premierà chi merita di essere premiato e punirà chi merita di essere punito. Come fosse un Dio giusto e infallibile, che tutto sa e tutto conosce, che dispensa carezze e strali secondo un senso di giustizia supremo che noi possiamo magari non comprendere, ma mai mettere in discussione.

Denaro

Leggi il resto di questo articolo »

Ti piace questo blog? Spargi la voce :)