Viaggioleggero

less is more… more or less

Tag: Social Network

Moderation vs. Excess

da Thrive With Less

Viaggioleggero su Facebook

Da poche ore è nata la pagina Facebook di Viaggioleggero. Perché una pagina su Facebook? Intanto per fare un po’ di promozione a questo blog. E poi perché spesso mi è capitato di trovare notizie e riflessioni interessanti in giro per il web che mi facevano venir voglia di condividerle. Qualche volta ho scritto dei post intorno a queste riflessioni, quando magari mi capitava di sposarle appieno e dunque di poter aggiungere del mio (pur citando i relativi autori). Ma molte volte è successo di non voler/poter aggiungere nulla di più di quanto già scritto (o fotografato, o videoregistrato) dall’autore originale. In casi come questi, sarebbe sufficiente ritrasmettere il messaggio, dunque condividerlo. E il blog è meno adatto allo scopo rispetto a una pagina Facebook. Ovviamente blog e pagina FB sono collegati fra loro, e tutto quello che posterò sul blog (queste righe, per esempio), finiranno anche sulla pagina. Ma non è vero il contrario, dunque quello che verrà condiviso originariamente attraverso Facebook, non transiterà sul blog. Questo per dire che se proprio non volete perdere neanche una parola di Viaggioleggero, se proprio non ce la fate a stare senza, dovreste cliccare il pulsantino ‘Mi piace’ sulla pagina www.facebook.com/Viaggioleggero. A proposito: non è necessario che siate iscritti a Facebook per ricevere gli aggiornamenti della pagina FB di Viaggioleggero.

Non c'entra molto, ma…

…mi sono accorto che su questo blog non c’è neanche una mia foto, e questa che pubblico ha avuto un grande successo fra gli amici di Facebook. Una piccola concessione alla mia vanità… (io sono quello a destra!)

Meno facce sul mio libro

Fare decluttering non significa solo svuotare la propria casa dagli oggetti accumulati nel corso degli anni. Il meccanismo è sempre quello: eliminare dalla nostra vista e dai nostri pensieri ‘cose’ o elementi che possono distrarci da quello che invece conta veramente nella nostra vita, e al quale dovremmo dedicare tutta l’attenzione possibile. Questo meccanismo è applicabile in diversi contesti, in casa ma anche nella vita professionale, fra le nostre amicizie come nel nostro computer. E anche su Facebook, perchè no? Ho appunto appena deciso che fra oggi e domani farò un po’ di decluttering sul mio Facebook. Fra i miei ‘amici’ c’è gente che non conosco e non ho mai conosciuto (e non ho la più pallida idea del perchè siano voluti diventare miei amici di FB). Ma non solo, c’è anche gente che invece conosco, che non pubblica mai cose che mi interessano. Magari scrive spesso su FB, ma si limita ad interventi che mi rubano tempo senza darmi in cambio nulla. Ecco, io spero che queste persone non se la prendano se le elimino dalla mia lista di amicizie di FB. Io a parti invertite non me la prenderei. Buon Anno!

Ti piace questo blog? Spargi la voce :)